io Vivo

Un ritmo sincopato, forse è questo che intendi. Un lento dispiegarsi di parole ed intenti; punteggiature ben contate, conteggi ben puntati. Ora ci provo e ci riprovo a riprodurre quel suono.

Forse, forse ho capito, cosa sia il mio imbroglio: ripiegare sul rimorso, sul ricordo del ritorno e sentire questo infranto, cuore mio, cuore nostro.

È un difetto non rimpiangere, non volersi mai scavare fino in fondo alle nottate, quelle liriche e quelle amare. Sì, la prosa e la poesia vanno a gara, vanno a lenti passi di ritmo ed io, così, ero alle medie e poi nel campo, quello salato e sassoso, quello petroso e macilento delle mie malinconie.

Forse sarò capace di descrivere meglio? Di fondermi meglio? Col testo e il sottotesto, con la parola e il suono, col senso e il doppiosenso? Non lo so, solo so, solo scrivo e cometale, come scrivo: io Vivo

.Immagine

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...