la Pace

C’è la pace,

sul pavimento lungo il foglio

il bianco riempie gli angoli

insieme al nero

si abbraccia la terra alle radici

-vorrei fosse qui la mia antenata:

quella ch’ero l’altroieri-

per sentire il rosso cantare tra i larici

e l’olmo scavare buche agli uomini

per ricordare, infine

che oggi, Oggi almeno

c’è la Pace.

 

Quando partirò

per l’ultimo treno

l’ultimo abisso

per l’ultimo mare del pensiero

sola – avrò questo

e

 

Te.

Immagine

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...