A B H

Comincio a credere fermamente che le persone vivano un po’ a casaccio.

E lo si vede benissimo quando si tratta di avere un’opinione, figuriamoci fare una scelta.

Classico esempio: il soggetto A è un rompicoglioni patentato, critica tutto e tutti e non fa altro che seminare zizzania per il gusto di riempire la sua solitudine rancorosa. Il soggetto B è una persona dedita al salvataggio di vite altrui, di premiata bontà non stucchevole ma venata da un buonsenso mistico e un’ironia da asilo mariuccia. Il soggetto A viene allontanato da tutti, proprio per il suo modo di fare, ma il soggetto B lo prende sotto la sua ala protettrice, chiaramente pensando e dicendo che sotto quella dura scorza di agrume irrancidita c’è un cuore tenero e profondamente bonario. Convinto di questo, B prosegue nella sua opera di evangelizzazione della bontà di A, anche prendendo con garbata cortesia a pesci in faccia i garbati o scassa minchia soggetti D ed E che si oppongono alla coglionaggine di A.

Conseguenza: essendo il soggetto B di rinomata bontade, tutto il gregge si allinea dando credito indiscusso ad A e producendo così la sotterranea convinzione che A infondo infondo sia buono buono e sia solo facciata e malmenato dalla vita e via discorrendo col più trito clichè seminatalizio.

La cosa può valere al contrario, con un altro soggetto che chiameremo H, invece intento a non dimostrare nulla, che il soggetto B non riesce a portare dalla sua parte ma ne mina anzi la sempiterna bontade olimpica.

In questo esempio viene chiarito quanto le persone si lascino influenzare perché “tutti lo pensano e se lo pensa B sarà vero”. Allora a me viene solo da dire che B ha un potere illimitato sull’opinione altrui ma ci tiene a fingere non sia così, proprio per non creare sospetti e senza quel potere, nei luoghi dove questo non viene naturalmente accettato, B è senza armi e dà del pazzo a quelli che lo smascherano o non credono alla sua favola. Nello specifico H.

Indovinate chi sono io. 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

Conceal Don't Feel

Don't let them know che hai speso tutto da Sephora.

Il Misantropo Ignorante

Un luogo dove fermarsi il più brevemente possibile

orearovescio

scrivere è entrare nelle ore a rovescio

tarocchiacolori

il destino sta in quello che vedi

ALLE DONNE PIACE SOFFRIRE?

Spunti per una Rivoluzione

OggiScienza

La ricerca e i suoi protagonisti

Tucamingo

Femminismo, latte e biscotti

Il Maschio Beta

"Beta" è un'offesa solo se si pensa che "alfa" sia un complimento

Vestioevo

Quando vestirsi divenne moda

armocromiaestile.wordpress.com/

La versione migliore di te

Suoni Ancora?

Storia di un viaggio, di una morte e della rinascita. La musica è il filo di arianna in questo viaggio

l'eta' della innocenza

blog sulla comunicazione

bibolottymoments

Non tutti amano la sodomia. Ma se glielo domandi, negano.

perìgeion

un atto di poesia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: