iessuìchen

ah ecco, pareva a me che fosse uno stronzo patentato. devo ricordarmi di fidarmi più spesso del mio istinto.

ah giusto, puzzava di arrosto quel fumo senza prospettiva.

perchè diavolo scrivo quello che dico e dico quello che penso?

tanto, per paura, per a-pallismo o chissà che altro dannato difetto umano, avrai paura di me.

spesso anche quando sono ridicola.

puoi fare e dire come vuoi, ma sai, ANCHE IO POSSO. questo ti spaventa?

non ti preoccupare, basta scorrere il cancellino, un battibecco, un pettegolezzo ben piazzato e voilà: – era quella allora! si capisce tutto ora!

un classico.

sarà che sono irripetibile, nel male?

e nel bene?

avvicinati, basta provare: metti le mani tra le sbarre.

ah, dimenticavo: non hai coraggio.

 

sparisco >puff<

schiocco di dita

e non esiste più

tranne il fastidio

un senso di nausea

quello, sono io.

vomito.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...