vampiretto

Che pena che mi fai, piccolo vampiro
con quella nera giacchetta, sporca, di fuliggine e invidia
mi sono ricreduta, ho messo a posto le cose
ora capisco, ora lo so, cosa sei,
e sai una cosa? Non provo più dolore
nemmeno se mi tocchi con il tuo veleno;
sei sterile, quanto un delfino senza casa
e ritorni ciclico a minacciare di morte
nuove s-compagne, a far loro annusare
la tua pece mista a piume di piccione infetto.

Che pena che mi fai, te lo devo dire,
mi fa pena e un po’ disgusto
la tua incapacità
di amare,
tutto tranne te.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...