Deserti

spesso in questioni di curiosità
ho pestato i piedi e le mani
vagando fra incudini e martelli

mi sono persa su lenti vaneggiamenti
in deserti e mesi lunghi
ho camminato a passi lunghi e sfilacciati,
come se la scommessa di vincere
sulle scuse del terribile dubbio,
fosse mia e non loro.

e dopo l’anno del grande sonno
mi sono ricordata, fulminea
che a me, di questo, non importa

sono tornata a casa
indenne

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...