strade

Quale sia la strada
più sicura per le stelle
nessun viandante ancora lo sa,
l’abbandono temporaneo d’ogni coscienza
alle ortiche, l’orto incluso delle viste annerite.

Forse un colpo di pistola
volterebbe le carte tutte insieme
a ridurre meno aceto
nel fango dubbioso
in cui sguazza
l’animo.

Io non so dirti
e nemmeno prenderti
per mano, mi spiace,
colori stinti e pezzi raffermi
di parole annebbiate:
qualcosa ricordo
ma la tua storia
è un ago
sotto le unghie…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...