la mia casa

La mia casa è piena di stracci.
Bagnati, ficcati sotto le porte
e i mobili anneriscono, all’aria.
Il giorno non finisce mai
per l’umido tepore che sprigiona
da questo assassinio di freddure.
La mia casa cade a pezzi
se non fosse per i miei capelli biondi
che a ragnatela salgono
in diagonali parallele
e tengono tutto, e tengo tutto
per il filo del rasoio.
Potrebbe cadere, tutto,
da un momento all’altro
gli incendi all’ordine dell’alba
e qui, se mi starai vicino,
potrai vedere quanto è falsa
questa casa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...