rane

Seduta sul primo fosso che mi è capitato
Le rane mi balzano intorno
Silenziose e fingenti commozione;
mi è caduto l’ultimo fiore
l’ho sfogliato ed è rimasto solo un petalo
bianco come le mie dita
ed è qua
fra le mie labbra
pronto ad essere mangiato.

Seduto sulla riva del cielo
Le stelle nuotano
E luccicano di scaglie di pesce;
cadrà anche l’ultima delle comete
e dormirà nell’inverno
l’ultimo dei buchi neri.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...