anime senza ombra

Obbligata dall’inganno la ragazza poteva solo fare una cosa.

Impugnò l’arma, carica per ogni evenienza, e la puntò, inizialmente tremante, poi salda, contro la parete. Non c’era nulla, se non un’ombra. Cominciò a parlare, con voce chiara, anche se molto bassa: – l’inganno è ormai finito, io so chi sei, e so cosa vuoi da me, non continuerò a lungo questo gioco snervante che tu hai cominciato, per puro gusto del provocarmi reazioni isteriche. No, non ci sto. Hai perso il gioco, e io ho perso la vita.-

l’arma era a pochi centimetri dal muro, tesa in fronte a lei, un lungo sospiro di salda certezza, e …

accasciati a terra, arma e ombra, la ragazza rideva, le pistole ad acqua son sempre la cosa migliore contro le ombre della notte, specialmente contro le anime senza ombra.

Forse, erano ombre senza anime? Come lei del resto.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...