guardami

Io non guardo te
Sono oltre
Non avrei quella folla
Di miseri colori che noti

Io non somiglio a una
Che hai sognato di conoscere:
Cambierei aspetto troppo in fretta
E tu chiameresti la mia pelle
Con la stessa voracità
D’un solo leone domestico.

Io non ti concedo l’onore
Della vista interna,
La mia camera oscura
Rovescia le tenebre
E affannato di luce
Mi lanceresti occhi d’odio.

Tu non guardi me

E fai bene.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...