disincanti

Nasce un minuto dopo l’altro
un minuto e poi l’altro
un minuto un nuovo ancora
e finisce che il tempo
si sparpaglia così, disordinato
sulla superficie del silenzio.

Si frange dalle stelle
una nuova specie di polvere:
i comignoli delle fate
buttano incantesimi a ritmo pieno – calderoni
pieni di oro, vuoti di semi
scottano, bollono e friniscono
nell’azzurro etereo
d’una morte lenta.

Ospiti inquietanti, questi mostri del cuore
è previsto un rilascio alla fine dell’esame.
So che vuoi la ragione, come un pazzo rinsavito
e invece avrai un pugno di mosche
e un pugno di polvere cosmica
nelle tasche.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...