otre

Ti piace quando faccio così?
Quando oso e quando poso
l’ultima pietra d’angelo
sull’altare dell’altra
sul muro del perdere
e tu puoi collegarmi
alle tue spine viscide?

Ti piace sorprendermi
e scoprire tutti i miei segreti
e poi farne il secreto biancastro
delle tue dinamiche masturbatorie?

Ti mortifica non volermi bene
e non volermi male
ma solo volermi
così forte, così assoluto
che t’assolvi
anche quando succhi
e sbavi
iniettandomi di viscosità latenti

come l’otre
del tuo bisogno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...