a mio fratello

Glauco

a Glauco, mio fratello

Un lungo cammino lungo la riva del fiume
la luce verde filtra e io mi schermo il viso.
Mi accompagna fin qua sui sassi scivolosi,
c’è così tanto verde da mancare i sensi.
I riflessi sono raggi azzurri, scheggiati
mi colpiscono in vetri di gioia.
Mi aspettavo di vederti là, sulla riva,
tra lucide aspettative;
ho corso piano, non tengo il tuo passo
e mi hai lasciato la mano
tanto sapevi che sarei arrivata.

Tu non ami il tempo,
è solo un’invenzione dell’Uomo
tu vivi ora e respiri
ti sei immerso fino alla vita
e bronzeo mi sorridi
come quel dio sulla riva del mare.
Non ti costa nulla prendermi
e tirare forte il laccio
farmi cadere (ho paura, ma non importa)
e cadere così, scivolata
dalle pietre nell’acqua.
Ridi e mi sorreggi,
piango e mi consoli
e finalmente nuotiamo
abbracciati.

Il tuo paradiso è un bosco, d’estate.
Tutto verde, con una casetta in legno
nel mezzo.
Lì ci dormi e ti riposi.
Il resto del tempo lo passi fra le piante.
Hai alcuni animali, zannabianca e stella
tra i preferiti.
Scommetto anche una capretta
e piccoli gatti schivi.
Sono liberi, però ti vengono a trovare.
A turni li saluti, da lontano
e li tieni cari come fratelli.
Lì dove stai non ci sono regole.
Niente di così stupido.
L’alba è alba
e il tramonto è tramonto.
Ascolti gli uccelli e guardi il fiume.
Conti le formiche e accarezzi le uova nei nidi.
Sono certa che gli animali ti riconoscono
come loro pari. E ti vegliano.

Fai un sacco di cose, non ti fermi
in questo angolo di sole
dove tutto ciò che desideri
è reale.

Io vorrei venire da te, ma sarei goffa
sarei un impiccio. Inciamperei ad ogni corsa.
Allora resto qua e mi guardo le cose che invento di te.
Non voglio darti noia. Però di notte, quando dormi,
verrò a darti un bacio e a lasciarti una lettera,
più bella di questa.

Annunci

Una risposta a "a mio fratello"

Add yours

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

Come Non Detto

il blog di Leo Ortolani, che ci teneva tanto, bisogna capirlo

40nagers

Be simple, be trendy, be fashionable

Rossetto e Merletto

piccole idee malvagie

Shopping & Reviews

a beauty blog

Craftynail

Nail polish? Yes, please!

StyleCaster

Style News and Trends

Scrivere creativo

Esercizi di scrittura creativa.

Conceal Don't Feel

Don't let them know che hai speso tutto da Sephora.

Il Misantropo Ignorante

Un luogo dove fermarsi il più brevemente possibile

orearovescio

scrivere è entrare nelle ore a rovescio

tarocchiacolori

il destino sta in quello che vedi

ALLE DONNE PIACE SOFFRIRE?

Spunti per una Rivoluzione

OggiScienza

La ricerca e i suoi protagonisti

Tucamingo

Femminismo, latte e biscotti

Il Maschio Beta

"Beta" è un'offesa solo se si pensa che "alfa" sia un complimento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: