2

Il dolore per te è un sasso
Uno di quelli di fiume
Grigio con tanti inserti luminosi.
Ce ne sono molti e pesano
Sono misteriose scatole
Senza chiavi o cardini
-E se anche l’aprissi
Dentro sarebbe ancora sasso
Confuso entropico
Senza l’ordine d’una gemma.

Non si vede dentro un sasso
Vedresti altra sassità
Come un quadro in cui ti vedi
E la nausea ti rende cieco
E bianco di verminosa paura.

Il dolore per te è il mio sasso
Mi pesa molto nella tasca
Non posso buttarlo nè ignorarlo:
È qui più insistente di un uccello che canta e vola
Proprio perché inerte
Mi interroga muto;
stolida materia

E tu sei muto
Come sasso
E vivo
Come fiume.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...