scrivo ancora male (e me ne vanto)

Misha Wilson

Tu sai tutto di me
tu t’imbruttisci
e poi rutti
con tonante virilità.

Ti piace questa forma fallica
che assume la tua punta,
è come rimpiangere un sogno
e poi lamentarti di quanto fosse puttana
quella musa che s’è troppo presto sgonfiata.

Una notizia: l’hai rotta tu
e adesso ti annoi
hai pochi gingilli
non vivi, e ti scoccia
che sulla nera roccia
ci sia chi vive
e chi ama
chiama

a gran voce
-insomma, c’è di meglio-
certo, il silenzio
è una cosa infinitamente migliore
al tuo dotto consiglio
un po’, con tutto il rispetto, da coniglio.

Annunci

2 pensieri su “scrivo ancora male (e me ne vanto)

    1. Incontro molti personaggi che si lasciano andare alle orge di giudizi, per il puro gusto di dire no a tutto quello che viene davanti loro. Ecco, a loro vorrei dire che ci vuole tanto tempo e fatica per sapere come e cosa giudicare e molto spesso si esagera lo stesso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...