aere

Ana Teresa Barboza

Ci sono poi quelle meteore
che rompono l’aere di cartone
e viaggiano per centomila anni luce
mi portano alieno conforto
e vibra insieme a loro la luce,
sembrano sassi e invece sono scie
cosmiche, lunghissime teorie.

Gli alberi abbattuti
e i dinosauri inceneriti
rimasti al loro passaggio
sono meglio di coperte di piume
e viscose di dolcezza.

Forse è meglio nulla
o poco meno
che un treno di parole:
il serpente pietoso
che mi morde
e gonfia barcollo
per sfebbrare
lontano da qui.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...