rinasco

In superficie
il mondo si sfalda
e sotto lava e neve
concorrono a farne un nuovo gioco.

In corsa
la maniera giusta scappa
e la visione unica d’un ambiguo sole
ottenebra la notte,
con sincere visioni di inettitudine;

qui, dove la mia mano brucia
al centro esatto della carne molle
c’è un Tu che non mi prende:
solo mi schiaccia
il tuo desiderio di morte
e come niente, muoio.

Appena ti volti
rinasco.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...