sindromi

I fiocchi di neve
sono tutti uguali,

-no, per carità,
io sono diverso!-

Urla l’ultimo a cadere
appena prima che il sole
lo inumidisca d’indignazione.

I fiocchi di neve
sbraitano, scalciano
urtano le spalle dei passanti
e i piccioni gelati li scuotono
stolidamente grigi, chè
non capiscono quanto sia unico
quel fiocco di neve andato.

Ghirigori di pensieri
multipiano di macchine usate:
come sarà la mente d’una
nivea concrezione glaciale
in forme geometriche regolari?

Non così entusiasmante
come potrebbe sembrare.

Per fortuna, sono un fiocco
d’avena.
Mi mangerà una mucca
nei suoi quattro stomaci passerò
e infine, metanea e pacifica
volerò in cielo
a guardare la neve
sciogliersi.

Annunci

2 pensieri su “sindromi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...