di fuori

Il tetto delle mie aspettative
viene sfondato ad ogni respiro
ci precipito
e combino nuove strategie
perché – almeno stavolta
ho scelto il realismo

tra le nuvole
il palazzo di vetro
che occupo in ambasce
è smisurato, stranamente opaco
vedo molte teste
e poche menti.

In un finale da favola
non assicura la stessa felice
ipocrita conclusione
che tutto va bene
che sono io a chiedere tanto

non hai mai creduto
di essere tu
troppo stretto
nel ruolo che ti sei incollato
di dentro?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...