>֎<

revolverwinds

Di una stanchezza un po’ disarmante
parla la mia testa e l’ultimo treno
che puntuale nell’impuntuale
perdo ancora una volta.

Nebbiosi i valichi
dell’intimo sperdersi,

vibranti i minuti
in cui l’eccitazione dell’aria
si fa corpo
e anche per oggi
l’influenza degli astri
mi ha atterrita
ed atterrata

altrove
dal silenzio
da me.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...