lasciami

viola 2

Dovrebbe il mantello storto
ricoprire con grazia
le mie sgraziate ali di stagno
lo hai tessuto per me, in fili cristallini
e mi ripeti con fervore e tanto coraggio
alzando la voce e il mento
insieme alle mani sfregiate dal vento
che sì, sei bella, sei bellissima
non ci credo, ma tu lo ripeti
lo ridici
e lo riscrivi
in milioni di modi
in miliardi di lingue
esco dalla mia tana;
e sfinita contro il turbinio
nel flusso infinito
che proviene da te
da tutto quello che vedo
e che sento
ripete solo questo

sei bella
e ne vali la pena.

Finalmente richiudo le persiane
verde scuro e scrostate
finalmente
il peso della meraviglia
lo lascio appeso al gancio arrugginito.

Per oggi, lasciami essere brutta.
Perdibile, sacrificabile.
Lasciami, per oggi.

Annunci

Un pensiero su “lasciami

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...