catene

Non credo nella protezione
non credo nelle cose preziose sotto chiave
esiste troppo che vale meno della stessa catena
esiste troppo che si incendia appena ne tocchi gli orli

i migliori minuti della mia esistenza
stanno lì, a portata
di coltello o di carezza
questo lo decide il rapinatore.

Non mi riservo di nascondere
le mie cose migliori,
dovrei poi ingegnarmi all’attesa
sedere paziente in poltrone di broccato
e attendere
attendere
attendere
tendere
un filo da pesca
per far mormorare
l’aria, vibrando
che arrivi a qualcuno.

Vorrei solo negare
che ci sia qualcosa
oltre alla catena
che vedi luccicare
sinistra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...