bilie

biglie

Un punto d’onore
sulla mia imbellettata gioventù
d’amante. Il minimo colore
angoscia e imprime
stille rotonde di sudore
che scendono, rotolano
convinte d’essere sfere
e musiche di qualche rarità sovrana.

Sulle piume d’oca ingrassate
passano e ripassano becchi
sfinano e strappano
il pelo migliore,
il calore privato
d’un muscolo nuovo
che t’increspa le vene,

io vorrei, ma non vorrei
riderei, se ne fossi cosciente
potrei anche insultare
ma alla fine, l’involto
si slaccia
e tutte le mie biglie d’amore
rotolano, le perdo
e tu le additi, e le pesti;
ai tuoi occhi pesanti
sono solo cocci d’inutile vetro colorato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...