plume

Moltissime piume
cavate da buchi di ragno
ingentiliti i nidi di uccellini scarnificati
dalle formiche rosse indiane.

E poi nel sangue e nella miseria
tra merda e guano e muco
una singola piuma
così sottile, così intensa
che pare sporcarsi
anche solo di luce

lei, precisione mesta
di case di fate abbandonate

che nel nero e nel marrone disperato
s’incolla al tempo
e sale, e scende
immacolata
bendata

e la tua mano
come quella piuma
sulla mia testa,
quando mi facevi ballare
e ridevamo insieme.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...