odio

Nicolas Tolmachev

Una fatica
distrutta,
ai margini dei boschi arsi.

E la maledetta stortura,
un sangue acquoso
e le briciole dei terremoti
a segnare strade tortuose.

Alle stelle non mi rivolgo
rivoglio Vanità
e un senso estetico
logico e mitico,
migliorato, impreciso.

È fuggito
l’ultimo assiuolo
e nell’aria
di suoni si sente poco:
solo piatto ronzio
di zanzare d’olio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...