L’ombrello — il misantropo ignorante

Il tuono scosse i vetri, tanto che sembrarono sul punto di esplodere in mille pezzi. Poco prima un fulmine premonitore aveva squarciato per un attimo la notte. Mi avvicinai alla finestra, scostai la tendina e guardai all’oscurità come a un figlio, rimanendo lì, immobile e timoroso di scorgerne ancora le viscere trapassate da un lampo. […]

via L’ombrello — il misantropo ignorante

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...