museo

ccorosterlingamethysthandclip

La mia piccola teca
la spolvero ogni giorno,
tengo tesori rari
come tramonti esausti,
amori improvvisi
e corrispondenze infinite.

Ho poi varie ossa
di elefanti nani
e orbite vuote,
farfalle protostoriche
e un cigno di vetro, delicatissimo
di qualche fanciulla di primo ottocento.

C’è poi la gemma del mio ossario:
sotto le luci prepotenti
i miei lucenti smeraldi
e opali e rubini e perle:
i miei epiteti migliori
tutti là, incastonati
da sfoggiare
nelle passeggiate al parco
tra le ortensie e i lillà.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...