castissimo

Voglie caste
sassi e ruscelli
si fermano mentre
severa passa
la consorella,
con i baffi
e la tonaca
stringe i grani
e sbianca le nocche.

panciuti signori
si guardano
l’ombelico
meditando
sul trono di Dio.
sarà d’oro
o d’argento?
non importa,
basta pensare
al centro
del nulla.

la signora
al mercato
compra
3 kg di pesce.
il pescivendolo
la truffa
con il pollice.
recriminerà
a S. Pietro?

castissimo
pudichissimo
grigio e nero
il tailleur di lana,
la camicetta
bianca, nervosa,
in stringate nere,
la sottlie linea
corrusca,
la vedova
arranca
nelle calze
color carne.

piccini in rosa
e azzurro
si stagliano
nel sole
come statue
della gioia.
banali risate
argentine.
il parroco
sorride.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...