arresti

arcanoxiii

Un giorno, non molto lontano,
avrò gettato alle ortiche
i miei velleitarismi, ridotti
a mangime per la terra arida,

inseminata, così
fruttificherà e potrò cogliere
e confezionare le migliori marmellate
di sana insipienza. Con zucchero
e gelatina, all’ibrata,
spalmare i miei arrosti di male

e infine, poltrire felice
con la pancia piena
delle molte riscosse, dei tanti
golosi, che prenotano alle domeniche.

Per ora, faccio la fame.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...