P.

richard-iii

ansia da potlach
tu mi devi
io ti potrei
noi dobbiamo
egli vorrà.

ansia da prestazione:
in un gorgo continuo
di abbracci, baci, ghigni suadenti
come se la vita fosse
un’interminabile festa
con lista d’entrata
e buttafuori conniventi.

ansia da dono
regalìa, fa che sia il più bello
te ne prego, che io sia
il più benedetto
il meno reietto

e nel cerchio della comunione
dei beni, dei soldi, dei pieni
ancora una volta crolla
in ginocchio lo schiavo

menischi stridono,
invecchiati anzitempo
dall’obbligo del consenso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...