Digressione

Potevo restarmene zitta
un giorno in più
in effetti dopo secoli
si arrugginisce il pensiero

bastonando sulla ruota
tutti i raggi ammaccati
l’aria sibila senza costrutto
e le virgole si impigliano
incerte, imbastardite
in punta di meritorietà.

Potevo accorgermene prima
delle forme inadeguate
della vitalità accecata
che mi vincola al suono;

potevo fare a meno
ma in fondo, chi se ne frega.

Se c’è una giornata
più assonnata di questa,
voglio almeno togliermi la voglia
di derapare giù dal declivio,
sbucciarmi tutti i santi
e tornare a casa, ammaccata.

Annunci

zitta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...