Digressione

potevo, ancora una volta, restarmene dove tutto sta dove deve essere.
potevo, ancora una volta, limitarmi. e poi ancora limitarmi e limitarmi.
potevo, visti i debordanti ego incontrati, rimettere i piedi sugli scogli e non farmi lambire.
potevo, ma l’imitarmi è un gioco strano: più mi guardi, più ti vedi.
potevi, ma ti annoi, e a quanto pare non sei capace di vivere senza ferire.
potevi, ma l’ambire a qualcosa che ti dia la gioia selvaggia del sangue fresco la mattina, ti ha dato un motivo in più.
potevi, ma non volevi.
sicuro di aver potuto?

Annunci

potere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...