Digressione

In cima alle preferenze
Gemme di ispida rugiada,
Confondono le stelle con i metri

Sui palindromi curati,
Montati ad un’arte vibrante,
Così, come fosse bianco

Il mistero cortese
Che il dio del sonno mi regala.
Proprio quando vedo poco
E anche un taglio netto
Soffice, mi distende il volto
Contratto, vinto.

Annunci

V

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...