Digressione

Si è fragili
e si finge fortezza
si è soli
e si ostenta consiglio

Perché un viso
ben lustro di sapone
ha un lato negativo,
di tutto il dolore pulito
resta un rancido afrore.

Se vogliamo ammettiamo
pure, che i deboli di cuore
hanno vita difficile.
Che corrono poco, e a fatica
in un percorso liscio e in pendenza.
Colleziono le mie cicatrici
e le apro, come bocche e vulve,
di fronte al secernere continuo
di cattiverie atroci, io mi apro.
Che mangino pure.
Sono il corpo infilato
espanso, nei loro cuori morti.

Annunci

Fra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...