Picci


Scema io, sì io.
E tu che ti apponi
visualizzi, ti fai le cime
e piangi, dalla tristezza

Non hai proprio niente
niente di niente e niente.

Se vedrò una briciola di tempo
attaccarsi ancora alle mie scarpe,
sarò cordiale, la butterò ai piccioni
almeno psittacosi, te la prenderai tu
insieme alla tua ignoranza glabra.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...