Digressione

ParkKiPyung_04

Volevo che un demone, mi aprisse il cuore
e poi togliesse tutte le piume d’angelo,
rimaste, dall’ultima battaglia, che ingaggiavo.
Con me stesso, con la vita, con il mondo,
cruentemente chiuso, nel posto più buio
a Forte Terrore, nella mia armatura di amianto,
che nemmeno un drago avrebbe scalfito.

Volevo che il demone, mi togliesse dalla mente
che un paradiso esiste, un paradiso terrestre.
Che ciò che fiorisce ha vita, e speranza e vita
e che ti ama, se tu la ami, solo se i bulloni li togli
uno alla volta, con la piuma sopravvissuta

Perché d’angeli non siamo, né bestie, né eroi
né demoni, né ghoul, noi siamo vivi
-diceva l’angelo, luminoso sulla tesa dell’elmo-
e vivi celebriamo, il fuoco che ci divora
e la luce che ci apre tutto ciò ch’è il nostro meglio.

Annunci

piumato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...