Digressione


Quando sei muta
e urla una voce
dalle pareti, di sangue
urla e non senti;
rimbomba come un avviso

E chiara, in lingue perdute
tu, non mi chiami, colma
e cruda, nel crido

Chiama qualcosa che non hai
i piedi di marmo
sono una statua e qui
resterò. Angeli e infanti
dovranno cavarsela da soli.

Annunci

Crida

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...