Digressione


Caro Tempo
che osteggi i miei livori
e li candeggi,
quando caldeggiare
era il primo sentimento,
ti scrivo un foglio di scuse
e pernacchie corrette
perchè la tua meditata solarità
mi ha salvata.

E quindi, Tempo caro,
perditi ancora
e mentimi
sui fiori che sarò
sui fuori che avrò.

Annunci

Caro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...