erato

Giuro, io di poesia non voglio più parlare. Mai più.
La gente che vuole cavarsela a buon mercato ha sempre una risposta IDENTICA in tutte le salse: le regole non esistono, la poesia è un genere che chiunque può scrivere mettendo in piedi le proprie emozioni.
La parola chiave è sempre quella EMOZIONE.
Nonostante siano state scritte poesie per centinaia di scopi, quello che allo scrittore poetico medio interessa è uno solo, la fottuta emozione.
Manzoni ha scritto sulla spinta dell’emozione per la morte di Napoleone, lo sanno tutti. Lo amava. Non certo per celebrarne l’opera, la vita, tutto.
Parini, poi, era talmente irato per quel dannatissimo marciapiede di Milano che scrivere una poesia per denunciarne il degrado era il minimo, studiandone poi minuziosamente versi, suoni e consonanze. Pensa la rabbia che potere ha!
Non parliamo poi di Dante! Un trip mistico esorbitante! Durato per anni, tra l’altro, le famose emozioni decennali.
E le regole, poi, le regole!
Petrarca ha scritto tutto d’istinto, si sa. Leopardi, perché così tanto per avere l’edizione ultima dell’Infinito? Era buona già alla prima!
Ma vogliamo esaminare poeti più recenti?
Ah sì, Francesco Sole. Suonerà bizzarro, ma pure lui segue delle regole.
La poesia, questa cosa che tanto vi affannate a usare, decantare, stracciare, sottostimare, NON è quella cosa che trovate sui biglietti d’auguri, non è solo in rima, non parla del mare, dell’amore, dell’estate, della gioia E BASTA, non è per forza comprensibile, non vi deve piacere, non ha nessun diktat da seguire che somigli a un abbecedario degli anni cinquanta.
E soprattutto, non ve l’ha ordinato il dottore di scriverne, soprattutto se non vi piace l’idea che dovete seguire delle regole e leggereleggereleggere. Pertanto, io di poesia non discuto più.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Cologne Show

Perfumed liquid composed of alcohol and fragrant oils, not the German city.

A X I S ✵ m u n d i

Rivista di cultura, studi tradizionali, antropologia del sacro, storia delle religioni, folklore, esoterismo, letteratura del fantastico. A cura di Marco Maculotti.

l'eta' della innocenza

blog sulla comunicazione

Il rifugio di Agatha Christie

Riferimenti teatrali e letterari nei romanzi dell'autrice

Cultura Oltre

Rivista culturale on line

StyleCaster

Style News, Fashion Trends & Beauty Tips

Les heures des parfumes

"What do I wear in bed? Why, Chanel No. 5, of course”. Marilyn Monroe

Voices of (extra) Ordinary Women

"Perchè le donne dovrebbero parlare delle donne"

Secoli bui ma non troppo

Personaggi e storie dal mondo tardoantico e medievale

Il Misantropo Ignorante

Storie, Racconti e Resoconti

Centro Studi La Runa

Archivio di storia, tradizione, letteratura, filosofia. Online dal 1998

Rosapercaso

La felicità delle donne è sempre ribelle

Antisessismo

Lotta al sessismo che non conoscete

Come Non Detto

il blog di Leo Ortolani, che ci teneva tanto, bisogna capirlo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: