timbri

ex libris

Mi sono comprata un timbro ex libris personalizzato. Sai che mi piace leggere, mi hai sempre vista leggere. Tu leggevi quasi solo fumetti, hai iniziato tardi e in un certo senso ammiravi il mio desiderio di sapere. Sono sicura che un po’ lo detestavi, ma cosa non si trova irritante e insieme bello delle persone a noi vicine?
Nonostante questo, i tuoi libri di bambino avevano scritto con bella scrittura, arzigogolati un “Proprietà di Glauco Bosio”, a volte ci disegnavi un Paperino brutto sotto.
Mi piaceva vedere quei libri di una generazione diversa dalla mia, vedere la scritta e pensare all’impegno che ci avevi messo per tracciarne l’appartenenza.
Anche a me piace farlo, ho avuto per tanti anni un timbro con una V fiorita, poi la mamma mi aveva regalato una V a pressione, molto elegante. Oggi mi sono regalata un timbro ex libris con un gatto degli stivali e sotto ho fatto la scritta “Proprietà di Viola Bosio”.
Mi piace avere delle scritte di me addosso, passavo le ore a rielaborare il nome (ora si chiama lettering e lo trovano tutti fichissimo, nella mia adolescenza era una cosa da sfigati cronici).
La mamma ci cuciva addosso le etichette sui vestiti che portavamo in colonia, per non disperderli nella folla, le timbrava con un inchiostro speciale anti lavaggio e per secoli ho avuto magliette, pantaloni, costumi, istoriati del mio nome. Mi dava sicurezza portarli in giro, un senso di appartenenza, appunto. Ero sicura che non mi sarei persa, che la mia famiglia mi avrebbe sempre ritrovata, in qualche modo, e anche io avrei saputo chi ero, di preciso. Ero io, ViolaBosio, quella dell’etichetta.
Mi piace pensare che io e te abbiamo condiviso questa necessità di nominare le cose, le persone, i luoghi. Anche se quella saccente, scrivente e leggente ero io, sono sicura che hai lasciato le tue tracce in giro, in qualche modo. Una sorta di aura glaucosa, in tutti i posti che visitavi e camminavi in circolo per segnarne il territorio, come i gatti.
Intanto penso al timbro e al proprietà di. Proprietà di Me e di Te.

Annunci

2 risposte a "timbri"

Add yours

  1. in linea con il tuo pensiero (ma cosa non si trova irritante e insieme bello delle persone a noi vicine?) trovo simpatico questo tuo anelito di proprietà con tanto di marchio stampigliato pur non condividendone il concetto (al massimo appongo una firma a matita sui libri che presto)
    ml

    Mi piace

    1. La firma manca dell’ufficialità e della cura che un timbro assume. E poi, il mio nome non basta da solo, serve qualcosa di più curato. Ho prestato tanti libri con solo il mio nome, tanti non li ho più rivisti, quindi… Non ne presto quasi più. La proprietà la considero estensione della cura amorevole che ho per le mie cose, per i miei amati: ciò che sento parte del mio circolo, viene protetto, ovviamente senza essere rinchiuso. Un segno d’amore, se vuoi.

      Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Beauty Obsession

Sono Giulia e sono una studentessa dell'Università degli Studi di Padova. In questo blog tuttavia condividerò con voi un'altra mia grande passione: il mondo del makeup e della skin care. Scriverò recensioni dei miei prodotti preferiti, di quelli che mi sono piaciuti meno e di tutto ciò che riguarda il beauty.

Come Non Detto

il blog di Leo Ortolani, che ci teneva tanto, bisogna capirlo

40nagers

Be simple, be trendy, be fashionable

Rossetto e Merletto

piccole idee malvagie

Shopping & Reviews

a beauty blog

Craftynail

Nail polish? Yes, please!

StyleCaster

Style News and Trends

Scrivere creativo

Esercizi di scrittura creativa.

Conceal Don't Feel

Don't let them know che hai speso tutto da Sephora.

Il Misantropo Ignorante

Un luogo dove fermarsi il più brevemente possibile

orearovescio

scrivere è entrare nelle ore a rovescio

tarocchiacolori

il destino sta in quello che vedi

OggiScienza

La ricerca e i suoi protagonisti

Tucamingo

Femminismo, latte e biscotti

Il Maschio Beta

"Beta" è un'offesa solo se si pensa che "alfa" sia un complimento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: