a-solo

reuben-wu-an-uncommon-place-alien-landscapes-designboom-06

Mi ricordo il tuo viso
quando mi dicesti
ormai sono solo,
sono rimasto io
e lentamente tutto decade

mi ricordo quel momento
e la sensazione stordente
del veleno della solitudine
quando tutto non aveva più senso
tranne il disfarsi costante e cinereo
del mondo intorno, dei legami, del tempo

e sognando stanotte, nel sogno del sogno
quel momento avevo in noce
l’urgenza della decadenza
dell’estinzione di massa:
che sarò forse l’ultimo
l’alieno sulla Terra
senza un sangue che richiami il mio.

“Esiste qualcuno di più triste
di chi non può nemmeno sapere
s’è rimasto solo, se sente che lo sarà
ma il tempo gli rema contro
perché accetti senza vivere
nel sogno del sogno
l’universalità del morire?”

Tutta la filosofia del mondo
non mi toglierà il dolore
della perdita senza ritorno,
del momento prima che il mio sangue
sia solo acqua di fiume.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Les heures des parfumes

"What do I wear in bed? Why, Chanel No. 5, of course”. Marilyn Monroe

Voices of (extra) Ordinary Women

"Perchè le donne dovrebbero parlare delle donne"

Secoli bui ma non troppo

Personaggi e storie dal mondo tardoantico e medievale

Il Misantropo Ignorante

Un luogo dove fermarsi il più brevemente possibile

Centro Studi La Runa

Archivio di storia, tradizione, letteratura, filosofia. Online dal 1998

Rosapercaso

Il blog femminista che parla d'amore

Antisessismo

Lotta al sessismo che non conoscete

Beauty Duty

La moda evolve sotto l’impulso di un desiderio e cambia per effetto di una ripulsa. La saturazione porta la moda a buttare alle ortiche quello che fino a poco tempo prima adorava. Poiché la sua ragione profonda è il desiderio di piacere e di attirare, la sua attrattiva non può certo venire dall’uniformità, che è la madre della noia. - Christian Dior

Come Non Detto

il blog di Leo Ortolani, che ci teneva tanto, bisogna capirlo

40nagers

Be simple, be trendy, be fashionable

Rossetto e Merletto

piccole idee malvagie

Shopping & Reviews

a beauty blog

Craftynail

Nail polish? Yes, please!

StyleCaster

Style News, Fashion Trends & Beauty Tips

Scrivere creativo

Esercizi di scrittura creativa.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: