vergine

Frementi i frammenti ricadono

Sui limiti de-limiti le giuste pro-porzioni

Confezioni e confetture, dolci gelatine

Di dolcissime colline, i fianchi dei monti

I seni dei fiumi e sopra a sovrastare

L’angelo d’io a colpire

Le stelle comete nascoste.

 

Volendo, volando

Il confine si sposta

Come l’orizzonte

Come l’azimut

Ma tanto

Ho le scarpe

In ferro battuto

Come la vergine di Norimberga.

Annunci

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

Conceal Don't Feel

Don't let them know che hai speso tutto da Sephora.

Il Misantropo Ignorante

Un luogo dove fermarsi il più brevemente possibile

orearovescio

scrivere è entrare nelle ore a rovescio

tarocchiacolori

il destino sta in quello che vedi

ALLE DONNE PIACE SOFFRIRE?

Spunti per una Rivoluzione

OggiScienza

La ricerca e i suoi protagonisti

Tucamingo

Femminismo, latte e biscotti

Il Maschio Beta

"Beta" è un'offesa solo se si pensa che "alfa" sia un complimento

Vestioevo

Quando vestirsi divenne moda

armocromiaestile.wordpress.com/

La versione migliore di te

l'eta' della innocenza

blog sulla comunicazione

bibolottymoments

Non tutti amano la sodomia. Ma se glielo domandi, negano.

perìgeion

un atto di poesia